sabato 11 novembre 2017

Risotto allo zafferano, con gamberetti e zeste di limone


risotto allo zafferano gamberetti e zeste di limone


Cari amici, oggi una ricettina degna dei migliori ristornti stellati ma facile da preparare e anche veloce. Chi mi segue da un po' sa che non amo seguire le tecniche tradizionali di cottura dei cibi ma adatto il tutto al mio modo di essere... e vai dunque di praticità, strade alternative, raggiungimento del risultato con poca spesa e massima resa!

Andiamo a noi...

Per preparare il Risotto allo zafferano, con gamberetti e zeste di limone avrete bisogno:

Ingredienti per 4 persone:


400 gr di riso ribe parboiled ( se avete ospiti non fate i tirchi...gli 80 grammi a testa li mangerete quando siete da soli!)
32 gamberetti
cipolla bianca/dorata
1 limone non trattato
sale, pepe
zafferano (per una persona basta un pizzico, 1 intera per più persone)
1 dado da brodo o una dose di granulare, bio, senza glutammato
1 tocchetto di burro
acqua calda
2 cucchiaio d'olio EVO
un pizzico di prezzemolo tritato se vi piace

Preparazione:

1. Tritate la cipolla soffriggetela nei due cucchiai d'olio. Nel frattempo scaldate dell'acqua in una pentola, oppure, se lo avete, in un bollitore per il te così si scalderà in un attimo (consiglio il bollitore ikea...10 euro davvero ben spesi).
2. Aggiungere i gamberetti, farli rosolare e poi aggiungere il riso mescolare velocemente e coprire con l'acqua precedentemente scaldata, appena quanto copra il riso, man mano che il riso la assorbe aggiungerete l'altra.
3. Sciogliere in un po' di acqua bollente il dado e lo zafferano e aggiungerlo al riso. Continuare ad aggiungere acqua calda fino a cottura.
4. 5 minuti prima del termine della cottura, assaggiate, e regolate di sale. Aggiungete il pepe nero e a fiamma spenta mantecate con il burro.
5. Aggiungete le zeste di limone e servite, usatene un po' anche per la decorazione del piatto.



sabato 4 novembre 2017

Panna cotta ai frutti di bosco


panna cotta ai frutti di bosco missartemisia


Ingredienti per 4 persone:

500 ml di panna fresca non zuccherata (se avete quella zuccherata tenetene conto con le dosi dello zucchero)
1 cucchiaino raso di agar agar
20 gocce di diete.tic (oppure 60 gr di zucchero)
5 gocce di aroma vaniglia

100 gr di frutti di bosco surgelati
15 gocce di diete.tic (45 gr di zucchero)
un cucchiaio di succo di limone e due di acqua
un tocchetto di burro

Preparazione:

1. Sciogliere l'agar agar con un po' di panna, aggiungere la restante panna e portare a bollore. Lasciar cuocere per 5 minuti, a fuoco basso e mescolando. (n.b. L'agar agar per assolvere la sua funzione deve cuocere, non funziona come con la gelatina animale o altrimenti detta colla di pesce). Spegnere il fuoco e aggiungere il diete.tic e l'aroma alla vaniglia. Versare negli stampini. Ps. Tranquilli la porzione della foto non era intera...ho ricavato più porzioni delle 4 indicate con le dosi!

2. Per la salsa ai frutti di bosco, sciogliere il burro e saltarvi i frutti di bosco ancora surgelati. Sfumare con il succo di limone  e aggiungere i due cucchiai d'acqua, quando saranno evaporati, spegnere e aggiungere il diete.tic. 

3. Lasciar riposare la panna in frigo per almeno 3/4 ore. La salsa può essere frullata e resa omogenea oppure potete lasciarla, così come ho fatto io, con i pezzi di frutta interi. Inoltre, può essere usata a caldo, e in questo caso basta scaldarla un po' al momento di servirla, oppure a freddo decorando la panna negli stampini e lasciandola raffreddare in frigo.

domenica 1 ottobre 2017

Polpette di cioccolato - Ricetta di riciclo ma d'effetto



baci al cioccolato




Carissimi amici,

dopo la pausa estiva ''Oggi cosa cucino?'' riprende con una ricetta coccolosa, capace però di salvarci in situazioni d'emergenza, ospiti improvvisi, voglia di dolce vs pasticcerie chiuse o temporali in corso...
Voglio condividere con voi una rivisitazione dei tartufini al cioccolato, con ingredienti che ogni buona pasticcera  dilettante ha certamente nella propria dispensa, tempo di preparazione mezzora scarsa, se avete tempo e voglia di aspettare si consiglia il riposo in frigo di qualche ora o una buona mezzoretta in freezer.

Ingredienti:

1/4 di ciambellone avanzato oppure 150 gr di biscotti secchi
2 cucchiai di cacao
latte q.b.
100 gr di cioccolato, fondente al latte, come preferite e qualche cucchiaio di latte
una spolverata di cocco o di granella di nocciole oppure cioccolato grattugiato
1/2 fialetta di aroma al rum
qualche goccia di aroma alla vaniglia
un paio di quadretti di cioccolato tritati al coltello

Niente zucchero per me, se preferite potete aggiungere qualche cucchiaio di zucchero a velo, ma vi consiglio di assaggiare l'impasto prima...

Preparazione:

1. Sbriciolare il ciambellone o polverizzare i biscotti in un frullatore (non avete il frullatore? Infilate i biscotti in un sacchetto per congelare i cibi, e ponetelo in uno strofinaccio e giù botte!).
2. Aggiungere il cacao e il latte, in cui avrete mescolato il rum e la vaniglia,  e infine il cioccolato a pezzettini, impastare il tutto.
3. Formale le polpette e porle in frizeer per il tempo in cui sciogliere il cioccolato a bagno maria
4. Sciogliere il cioccolato  a bagnomaria con i cucchiai di latte.
5. Tuffare le polpette nel cioccolato fuso e porli a sgocciolare su una gratella, spolverarli leggermente con un po' di cocco rapè o granella di nocciole oppure cioccolato grattugiato.

Porli in frigo per un paio d'ore oppure una mezzoretta in freezer, dopodiché sistemarli nei pirottini o come ho fatto io, in foglietti fai da te ricavati dalla carta forno.


baci al cioccolato polpette di cioccolato

lunedì 8 maggio 2017

Ciocco-riso










Ingredienti:

150 gr di cioccolato (io fondente ma è ottimo anche con quello al latte)
20 gr di burro
2 cucchiai di latte, di mucca o vegetale, come meglio vi aggrada
50 gr di riso soffiato

Preparazione:

1. Porre il cioccolato in un pentolino insieme al burro e al latte, porre il pentolino in uno più grande che avrete riempito per un terzo di acqua. Porlo sul fuoco e lasciar sciogliere il cioccolato, mescolare bene.






2. Porre un foglio di carta forno su un tagliere (il mio era 20x30), spennellarlo di cioccolato fuso per tutta la sua ampiezza, in uno strato sottile.

3. Aggiungere il riso soffiato al cioccolato, che nel frattempo si sarà intiepidito, e mescolare. Stendere il composto nello spessore di un cm/ un centimetro e mezzo sul tagliere spennellato di cioccolato. Lasciarlo raffreddare e indurire in frigorifero per un'ora. Tagliarlo a tocchetti.





nb. Mentre lo tagliate un po' di riso si sfalderà, niente di più buono da mangiare con il latte a colazione!

martedì 25 aprile 2017

Melone al porto







Niente di più semplice e gustoso! E' ancora presto per la ''stagione dei meloni'' ma nell'era moderna quasi in qualsiasi periodo dell'anno possiamo toglierci voglie che in passato ci saremmo tenuti per mesi... Certamente il gusto della frutta di stagione ha tutto un altro sapore e sarebbe bene consumare ciò che la natura ci offre mese per mese secondo il suo ordine naturale ma ogni tanto uno strappo alla regola si può fare!

Ieri al supermercato mi è cascato l'occhio su un meloncino della qualità cantalupo che sembrava dirmi ''comprami...comprami...'' e come non accontentarlo! XD

Qualche giorno fa avevo comprato una bottiglia di Porto e allora ecco che il matrimonio è deciso! Può essere servito come antipasto oppure come fresco fine pasto.

Melone al porto

Ingredienti:

melone cantalupo
2 tazzine da caffè di Porto
1 tazzina d'acqua
zucchero se gradite, io non lo metto


Preparazione:

1. Miscelare il porto con l'acqua
2. Sbucciare il melone, privarlo dei semi e tagliarlo a tocchettini, ovviamente qualora aveste l'apposito scavino sarebbe esteticamente più bello ma il risultato non cambia, e avendo a disposizione lo scavino potreste usare il melone anche come ciotola da portata.
3. Aggiungere i cubetti di meloni alla miscela di porto e acqua, lasciarlo macerare per due ore in frigorifero e servire.


domenica 12 marzo 2017

Mezze maniche con cavolo rosso

 Una ricetta semplice e  leggera, carica di vitamine che sazia e appaga il gusto e la vista risolvendo in poco tempo un pranzo o, perché no, una cena. Approfittiamo di questa prelibatezza che la stagione invernale ci offre, ancora per poco ormai.  




pasta con cavolo rosso ricette light ricette per diabetici




Ingredienti per due persone:

160 gr di mezze maniche o altra pasta a piacere, normale o integrale (io integrale)
1 scalogno
300 gr di cavolo rosso
parmigiano grattugiato
1 foglia di alloro
sale e pepe
un cucchiaio d'olio Evo (extra vergine d'oliva per i non addette ;))


Preparazione:

1. Pulire il cavolo, lavarlo e tagliarlo a striscioline. Porlo in una pentola e aggiungervi lo scalogno tritato e l'alloro, salare e pepare e ricoprire il tutto di acqua.

2. Quando l'acqua sarà in ebollizione aggiungere la pasta, portarla a cottura e infine mantecare con un po' di parmigiano e il cucchiaio d'olio.

3. Impiattare  e ..buon appetito!





giovedì 23 febbraio 2017

Torta per occasione speciale facile e veloce...il trucco c'è ma non si vede!




torta di compleanno veloce e facile miss artemisia Oggi cosa cucino?



Volete preparare un dolce che faccia figura e che non vi porti via un pomeriggio intero? Avete ospiti in serata ma rientrate dal lavoro alle 18:30? Nessun problema...ecco la ricetta che fa per voi! Semplice, veloce e con ingredienti che al 90% si hanno in dispensa! Nei tempi di raffreddamento potete dedicarvi a tutte le altre cose da fare per la vostra cena/serata speciale.

Ingredienti per 10 porzioni:

Base:
1 confezione di biscotti tipo pavesini (ma anche altri tipi secchi)
6 tazze di caffè

Farcia:
latte 500 ml
agar agar (mezzo cucchiaino) se preferite potete usare la gelatina in fogli (2,5)
3 tuorli
vaniglia, 1/3 di fialetta
150 gr di zucchero (o 40 gocce di diete.tic)

Decorazione:
250 ml di panna montata

mandorle pelate e gocce di cioccolato per la decorazione (o quello che avete in casa tipo granella di nocciole codette di zucchero etc)


Possibili sostituzioni farcia:
preparato in busta per budino alla vaniglia (preparato e lasciato raffreddare)
oppure
250 ml di panna e latte condensato
oppure
250 ml di panna e una tavoletta di cioccolato bianco fuso
oppure crema pasticcera
Possibili sostituzioni bagna:
Latte al cioccolato se ci sono bambini
oppure
alchermes (50% acqua, 50% alchermes, 1 cucchiaio di zucchero, su 250 ml totali di liquido)


Preparazione:

1. Ponete la confezione di panna nel congelatore (non lasciatela oltre mezzora)

2. Preparare la farcia, in una ciotola mescolate lo zucchero (o il diete.tic) con l'agar agar e i tuorli, aggiungere il latte precedentemente scaldato. Riportare il tutto sul fuoco, da che prende il bollore lasciar andare per 5 minuti. Spegnete il fuoco e aggiungete la vaniglia. Lasciatelo raffreddare, mescolate ogni tanto e tenetelo in frigo fino al momento dell'utilizzo. Se utilizzate il preparato per budino seguite le indicazioni sulla confezione.

3. Preparate il caffè e lasciatelo raffreddare.

4. Dopo una ventina di minuti, che in probabilità è il tempo che avrete impiegato per i punti precenti, tirate fuori la panna dal freezer. Montatela  e lasciatela in frigo fino all'uso.

5. Quando farcia e caffè saranno freddi siete pronti per assemblare il dolce. Foderate con pellicola per alimenti una ciotola a cupola, bagnate velocemente i biscotti nel caffè  e ricoprite tutta la superficie interna della ciotola. Coprite con uno strato di farcia e continuate con gli altri strati. Una volta terminato ponetela in freezer per mezzora. E poi in frigo fino alla decorazione.

6. Riempite una tasca da pasticcere con la panna e tenetela in frigo.

7. 10 minuti prima di servire il dolce, sformatelo aiutandovi con la pellicola, decoratelo velocemente con i ciuffetti di panna, le mandorle e le gocce di cioccolato.