domenica 13 novembre 2016

Arrosto di vitello con puré di patate particolare



L'arrosto, per me, è da sempre un piatto che suscita un certo timore reverenziale per quanto riguarda la preparazione. La cottura, i tempi, la tenerezza della carne... ho sempre avuto paura di sprecare un bel taglio di carne, del resto però, mai si fa... mai si impara!
Direi che come primo tentativo non mi posso lamentare!






Ingredienti 4 persone


una noce di vitello da 600 gr circa, fatevelo legare dal macellaio
2 carote
1 costa di sedano
1 cipolla grande
1 spicchio d'aglio
1 foglia di alloro
rosmarino
1 bicchiere di latte
1 noce di burro
sale e pepe
4 patate
olio EVO 3 cucchiai
1 litro di acqua
1/2 bicchiere di vino

Preparazione:



1. Pulire le verdure, tenere un pezzetto di carota, di cipolla e di sedano da parte per preparare un brodo con  l'acqua indicata nella ricetta, salate, pepate e aggiungete l'alloro. Attenzione al sale, 3 buoni pizzichi sono sufficienti. Con le verdure rimanenti preparate un trito che useremo per insaporire la carne.

2. Ponete in una pentola dai bordi alti, di acciaio o antiaderente, l'olio EVO, fatelo scaldare e aggiungete il tritato di sedano carote e cipolle, lo spicchio d'aglio leggermente schiacciato e il rosmarino. 
Rosolate la carne da tutti i lati in modo da sigillare i succhi e far si che rimanga morbida  e non stopposa.
Quando è ben rosolata sfumate con il vino bianco. Aggiungete un pizzico di sale e il pepe. Coprite con il brodo.

3. Pelate le patate, riducetele in 4 parti e aggiungetele nella pentola con la carne  e il brodo.

4. Lasciate cuocere per almeno 40 minuti a fuoco lentissimo conteggiati a partire da quando  il brodo prende a bollire.

5. Recuperate le patate dalla pentola, filtrate il sughetto per eliminare il rosmarino, tenetene un po' da parte e il resto aggiungetello alle patate una volta passate o frullate, aggiungete il latte leggermente scaldato e il burro.

6. Per tagliare delle belle fette di arrosto...quest'ultimo deve essere freddo, quindi vi consiglio di preparalo in anticipo, lasciarlo raffreddare, tagliarlo e poi riscaldarlo a fette. 

7. Servite l'arrosto con il suo sughetto, sul puré di patate.


4 commenti:

  1. Un piatto molto buono e saporito e una ricetta abbastanza facile, grazie per la condivisione. Buona domenica e buona serata!
    Flo

    RispondiElimina
  2. Un bel piatto della domenica :) Cosa c'è di meglio di un ottimo arrosto come questo? mi piacciono tantissimo, sia farli che mangiarli;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Flora! A chi lo dici, ora che ho imparato e chi lo lascia più! :)

      Elimina

I commenti sono sempre graditi! Grazie per il tuo commento :)

Seguimi su facebook e unisciti ai miei followers per non perderti i nuovi post.